Gaza al suolo…

Una delle principali irrazionalità;, che prorpio non riesco a comprendere è; quando i “grandi capi di governi o nazioni” parlano di Pace e che per arrivare ad essa occorre massacrare altre persone le quali hanno la semplice iella di essere di un altro popolo. E’ un qualcosa che non riesco a capire. Come non comprendo quei governi (come il nostro, ad esempio…) che sostengono tali azioni delittuose, economicamente-militarmente ma anche moralemente così se vengono uccisi decine di bambini palestinesi è un esempio…) dicono che la colpa è dei loro genitori che continuano a lanciare rudimentali missili verso Israele. Governi che credono che la Pace possa essere costruita solo con la guerra, e in base a questa loro perversione mentale sono pronti a giustificare tutte le aberrazioni. Dalle loro poltrone dorate non gliene frega un accidenti delle vittime innocenti, della distruzione, delle malattie, della miseria che creano. Fissati nella loro idea e attaccati ai loro sporchi ed insanguinati interessi trovano la giustificazione a tutto. Io mi domando, sempre ad esempio, tutti quei bambini e ragazzi a Gaza, affamati da mesi di blocco degli alimenti e medicinali, vedendo in questi giorni morire i propri familiari e distruggere le loro abitazioni in futuro (se sopravviveranno agli attacchi israeliani) cresceranno da bravi pacifisti, oppure esasperati inizieranno la resistenza o, peggio, finiranno nel terrorismo???

per info: http://it.peacereporter.net/homepage.php

 

Gaza al suolo…ultima modifica: 2008-12-29T18:38:11+00:00da notanio
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Gaza al suolo…

  1. Un eminente esperto militare israeliano ha dichiarato a un TG: La guerra è sbagliata, ma è l’unica soluzione.
    A sostegno dell’idea continua” Cosa fareste se l’Italia fosse bombardata da uno Stato confinante?”
    Rispondiamo con un’altra domanda “Cosa dovrebbe fare quello Stato se l’Italia lo costringesse in un recinto di filo spinato dal quale è impossibile uscire persino per andare a morire in un ospedale? e se l’Italia avesse ignorato da 40 anni ogni risoluzione dell’ONU avrebbe tutto questo sostegno dai “gendarmi del mondo”?
    Hammas non è che il frutto dell’esasperazione inflitta ai palestinesi da Israele e i suoi “amici”.
    E se rispondessimo come l’esperto israeliano “Hammas sbaglia, ma è l’unica strada possibile”?
    Caro notanio, la pace, per i governi, non è che un pretesto per fare la guerra a sostegno di interessi finanziari e economici.
    Per questo noi da sempre abbiamo deciso di stare dalla parte del torto.

Lascia un commento