Ho interrotto la latitanza…

Accidenti sono diventato un vero latitante…..

Settembre è stato un mese molto incasinato senza un attimo di tregua.

Come avete sentito il Consiglio di Stato ha bocciato il referendum promosso dal comune di Vicenza per far votare ai suoi cittadini l’intenzione sul volere o meno l’ampliamento della base militare degli Stati Uniti. Tuttavia, nonostante il diniego, su internet è possibile esprimere la propria preferenza.  Purtroppo con troppo fretta e senza reazioni gli spazi democratici, la libertà e la dignità di un popolo stanno subendo limitazioni da una politica presuntuosa e ignorante (2 ingredienti fascisti). Ma questo è un altro discorso che magari affronteremo meglio in seguito.

se volete votare e diffondere l’iniziativa il sito è: http://www.nodalmolin.it/consultazione/consultazione.php

N.B. PER VOTARE NO OCCORRE CLICCARE SUL SI

 La vita di un popolo non consiste nel diritto di eleggere i propri rappresentanti, ma nell’invigilarli, nel dirigerli sulla via, nel trasmettere loro la propria ispirazione. Nelle piccole repubbliche antiche, il popolo era chiamato a decidere intorno le leggi proposte. Nei grandi Stati moderni, l’associazione deve supplire all’esercizio impossibile di quel diritto. L’opinione del Paese dovrebbe legalmente, normalmente rivelarsi al governo intorno a ogni cosa che tocca i più. (aurelio saffi)

Ho interrotto la latitanza…ultima modifica: 2008-10-03T15:48:36+00:00da notanio
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Ho interrotto la latitanza…

Lascia un commento