il 10 settembre

tiziano terzani nel libro “lettere contro la guerra” scrive che dovevamo vivere meglio e ricordarci il 10 settembre, “prima dell’11 settembre, prima delle torri gemelle, della nuova barbarie, della limitazione della libertà, prima della grande intolleranza, della guerra tecnologica, dai massacri di prigionieri e di civili innocenti, prima della grande ipocrisia, del conformismo, dell’indifferenza o, peggio, ancora dalla rabbia meschina e dall’orgoglio malrisposto; l’ultimo giorno prima che la nostra fantasia in volo verso più amore, più fratellanza, più spirito, più gioia venisse dirottata verso più odio, più discriminazione, più materia, più dolore”.

papa paolo VI disse “la pace di tutto il mondo sta nel cuore di ogni uomo”.

p.s oggi il pentagono (nota bene il pentagono e quindi sono dati parziali) ha detto che in iraq, finora, sono morti 80.000 civili, in cambio di cosa? e con che risultati per tutto il mondo?

 

il 10 settembreultima modifica: 2007-09-11T23:42:40+00:00da notanio
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “il 10 settembre

  1. Esistono oggi due culture,una della pace ,purtroppo seguita da pochi, e una delle ostilità senza tregua che causa angoscia e lutti senza fine,ma soddisfa pure ambizioni imperialistiche ed interessi economici e fanatismi religiosi. Che dire? Mi sembra che quella più di moda sia la seconda con grande disappunto di quanti vorrebbero una vita a misura d’uomo. Ed allora ben vengano le esplorazioni dello spazio con la segreta speranza di riuscire a fuggire dal pianeta. Ciao ,ben tornato! Corinina

Lascia un commento